Aggiornamenti sul coronavirus in materia di lavoro per professionisti e imprese

Aggiornamenti sul coronavirus in materia di lavoro per professionisti e imprese

Lettera del Presidente di Labor Network

Oggetto : aggiornamenti sul coronavirus in materia di lavoro per professionisti e imprese
Cari associati ( professionisti e imprenditori),
il D.P.C.M. 8 marzo 2020 ( sul Coronavirus) prevede all’art. 2 lett. s, la possibilità di favorire per i dipendenti, in questa fase di emergenza sanitaria, la concessione di congedi ordinari e ferie.
Le aziende e professionisti dovrebbero  integrare il DVR e DUVRI per rischi coronavirus ai dipendenti e collaboratori.
Conseguentemente gli stessi dovrebbero adottare adeguate misure di prevenzione integrando il codice etico e disciplinare per punire le violazioni e comportamenti scorretti o concordare bonus per premiare il rispetto delle suddette regole.
I datori di lavoro dovrebbero anche evitare trasferte e meeting con presenza fisica, favorendo l’utilizzo di collegamento da remoto.
Evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e uscita da tutto il territorio lombardo nonché all’interno dello stesso, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute.
È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
Ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5°C) è fortemente raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante.
Divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione per i soggetti sottoposti a quarantena o risultati positivi al virus.
In questa fase e’ pertanto importante innovarsi è ‘digitalizzare’ l’organizzazione lavorativa.
E’ stato poi siglato il 28 febbraio 2020 un accordo territoriale regionale per favorire lo smart working e l’ampliamento dei fondi per l’utilizzo degli ammortizzatori sociali ( Gig in deroga, FIS, CIG ordinaria).
In ogni caso, è importante che gli imprenditori conoscano le regole dello smart working e adottino scelte fondamentali, temporanee o definitive per la gestione o la risoluzione del rapporto con i lavoratori.
A proposito suggerisco di farvi seguire e assistere da professionisti specializzati nel settore.
Di seguito il link del bando per partecipare al finanziamento dello Smart working in regione lombardia:
Di seguito la normativa sul tema:
Sono a disposizione per ogni confronto e chiarimento.
Con i migliori saluti.
Avv. Giuseppe Colucci
Labor Network
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.