Novita’ in materia di pensioni

Novita’ in materia di pensioni

Il messaggio del 28 novembre 2017, n. 4755, l’INPS riguarda le modalità di pagamento dell’importo aggiuntivo alla pensione per l’anno 2017.
L’importo  aggiuntivo verrà corrisposto dall’INPS in sede di erogazione della tredicesima mensilità oppure, in mancanza di tredicesima, sull’ultima rata di pensione annua.
I limiti di reddito annui per il calcolo dell’importo aggiuntivo sono, relativamente all’anno 2016: 9.785,85 euro come limite personale (pensionato solo) e 19.573,71 euro come limite familiare (pensionato coniugato).
L’importo aggiuntivi non spetta al pensionato se l’importo complessivo delle pensioni  nell’anno 2016 (comprensivo delle maggiorazioni sociali e dell’incremento) risulti maggiore di euro 6.524,57 (T.M. anno + importo aggiuntivo). Se, invece, l’importo complessivo di cui sopra è minore o uguale a euro 6.542,57, il pensionato potrà ottenere l’intero importo aggiuntivo se risultano soddisfatte le condizioni reddituali sue e del coniuge.
 
Avv. Giuseppe Colucci
No Comments

Post A Comment