Codice etico

CODICE ETICO INTERPROFESSIONALE

www.labornetwork.it

PREMESSA

Il presente documento elenca i principi etici a cui ciascun aderente all’associazione culturale di promozione sociale (APS) denominata LABOR NETWORK, si impegnerà ad attenersi, in aggiunta al codice etico della propria professione di appartenenza. L’aderente si impegnerà dunque a osservare i principi più rigorosi tra quelli fissati nel presente documento, e quelli previsti dal proprio ordinamento professionale.

DISPOSIZIONI GENERALI

Ambito di applicazione

  1. Tutte le attività di ogni aderente sono improntate al rigoroso rispetto dei principi di osservanza delle leggi, imparzialità, correttezza, trasparenza, riservatezza, diligenza, lealtà, buona fede.

  2. I principi sopra enunciati sono da ritenersi vincolanti per tutti gli aderenti, e per tutti coloro che cooperano gli aderenti nello svolgimento delle attività. Sono da ritenersi vincolanti inoltre per tutti i dipendenti senza eccezione alcuna, per i collaboratori a qualsiasi titolo, e per chiunque intrattenga con l’aderente rapporti d’affari.

  3. I destinatari devono conoscere i precetti del presente Codice Etico, e i collaboratori e il personale devono contribuire alla sua osservanza. Tale Codice sarà dunque portato a conoscenza di ogni destinatario, compresi i terzi collaboratori degli aderenti.

Obblighi dei dipendenti e dei collaboratori

  1. Tutti gli aderenti sono tenuti a collaborare e accettare le regole adottate attraverso lo statuto ed i regolamenti.

  1. Ogni aderente svolge le funzioni a lui assegnate secondo i principi di onestà, correttezza, impegno e rigore professionale, nonché in conformità alle disposizioni legislative vigenti.

  2. Ogni collaboratore di ogni aderente è tenuto a rispettare i medesimi principi di onestà, correttezza e impegno.

  3. Ogni operazione e attività svolta deve uniformarsi alle regole di correttezza gestionale, trasparenza, completezza e veridicità delle informazioni. I criteri di collaborazione devono improntare qualsiasi tipologia di rapporto, a qualsiasi livello.

  4. Ogni dipendente, e ogni collaboratore dell’aderente è tenuto a riferire presunte violazioni del presente Codice Etico.

  5. I destinatari devono in ogni modo evitare situazioni ove i soggetti coinvolti siano, o possano mettersi in situazioni di conflitto di interesse con l’aderente o con il Network.

  6. I destinatari devono astenersi dallo svolgere attività contrarie all’interesse dell’aderente.

  7. Labornetwork si impegna a irrogare sanzioni proporzionate alle violazioni del presente Codice che dovessero verificarsi, mediante criteri uniformi e imparziali.

PRINCIPI ETICI

Ogni aderente e ogni destinatario si ispirano ai seguenti principi:

  • Osservanza delle leggi

  • Imparzialità

Nella gestione delle attività, i destinatari sono tenuti a operare con imparzialità nell’interesse dell’aderente e del network, assumendo criteri di valutazione neutrali

  • Lealtà e buona fede

Ogni aderente deve ispirarsi ai principi di lealtà di condotta e correttezza.

  • Trasparenza e correttezza

Nella gestione delle attività, i destinatari sono tenuti a fornire informazioni trasparenti, veritiere e accurate, fornendo adeguata documentazione atta a consentire la verifica e il controllo in ogni momento della veridicità delle stesse.

  • Riservatezza

L’aderente dovrà porre a fondamento di ogni condotta il principio di riservatezza. Sarà tenuto ad assicurare riservatezza su ogni informazione in suo possesso, a qualsiasi titolo acquisita, non divulgando in alcun caso l’esistenza di incarichi e operazioni del Network, né dei dati degli altri membri o clienti coinvolti.

  • Rispetto e valorizzazione della risorsa umana

-L’aderente riconosce il valore della persona umana, che non deve essere discriminata in base a età, sesso, orientamento sessuale, lingua, razza, nazionalità, opinioni politiche, opinioni sindacali, credo religioso.

– Le risorse umane rappresentano valore prezioso per il network. L’aderente promuove le capacità e le competenze professionali dei propri dipendenti, adottando criteri di merito e garantendo ad ogni dipendente pari opportunità di crescita e realizzazione professionale.

  • Professionalità

Ogni attività dell’aderente deve essere condotta con il massimo impegno e serietà, con spirito di rispetto. Ogni destinatario deve altresì operare nel rispetto e nella tutela dell’immagine e della reputazione del Network e dell’aderente.

  • Rispetto dei rapporti con la Pubblica Amministrazione

Le relazioni che l’aderente intrattiene con le Pubbliche Istituzioni, le Amministrazioni, gli Enti Pubblici, o qualsiasi altro soggetto pubblico, devono ispirarsi alla più rigorosa osservanza delle disposizioni di legge applicabili, nonché ai principi di trasparenza, onestà, correttezza, collaborazione.

DISPOSIZIONI FINALI E SANZIONATORIE

Ogni aderente potrà decidere che l’osservanza delle disposizioni del seguente Codice Etico costituisca parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti, ai sensi dell’art 2104 c.c.

L’eventuale violazione di queste potrà costituire inadempimento delle obbligazioni del rapporto di lavoro, e comportare risarcimento danni.

REGOLAMENTO

Composizione del Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo detiene potere decisionale sulle scelte organizzative e varie del Network, nel rispetto della sovranità dello Statuto e dell’Assemblea dei Soci e se ne fa carico.

Il Consiglio si riunisce su convocazione del Presidente, o quando ne sia fatta richiesta da almeno uno dei suoi membri, per deliberare in ordine al compimento degli atti fondamentali della vita associativa.

Quota associativa

Iscrivendosi al Network, il socio si impegna al versamento della quota associativa annuale nella misura fissata dal Consiglio Direttivo ed approvata in sede di rendiconto economico finanziario dall’Assemblea ordinaria, nonchè al rispetto dello Statuto e dei regolamenti emanati.